Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy

Alla scoperta del sidro scozzese: arriva in Italia Thistly Cross Cider

Scritto da
primi sui motori con e-max

thistly cross2 Alla scoperta del sidro scozzese: arriva in Italia Thistly Cross Cider

Per Mastri Birrai on The Road 2017, Luke Fenton, in rappresentanza di tutta la nota sidreria scozzese, sarà a Milano, Mantova a Vimodrone dal 14 al 16 giugno. Un’occasione per conoscere un prodotto meno noto in Italia, ma parte della tradizione britannica

In Italia è sicuramente meno noto di altre bevande, ma nelle isole britanniche – e non solo – è assai popolare: stiamo parlando del sidro, ottenuto dalla fermentazione del succo di mela. In Scozia è tradizionalmente prodotto anche in casa da centinaia di anni; ed è appunto dalla Scozia – Dunbar per la precisione – che arriverà in Italia uno dei più rinomati produttori del Paese, Thistly Cross Cider, nell’ambito dell’iniziativa “Mastri Birrai on the Road 2017” promossa da Beergate.

Luke Fenton, in rappresentanza dell’intera azienda – nata nel 2008 dalla collaborazione tra l’agricoltore Ian Rennie e il sidraio Peter Stuart – sarà mercoledì 14 giugno a La Belle Alliance di Milano, giovedì 15 al Teatro delle Birre di Mantova, e venerdì 16 al Rievoca Beer Drink & Shop di Vimodrone (Milano). Ciascuno dei locali organizzerà una serata ad hoc in cui sarà possibile conoscere meglio il sidro, sia degustando le numerose varietà prodotte che parlando direttamente con Luke. «Il nostro sidro maturato in botti di whisky è un prodotto unico – sottolinea –, il nostro punto di forza; ma ce ne sono molti altri, dal tradizionale, a quello al sambuco, a quello allo zenzero e alla fragola. È la mia prima volta in Italia, e mi dicono che gli italiani hanno buon gusto: io a mia volta amo il cibo italiano, e spero di incontrare tante persone appassionate e interessate a bere sidro scozzese».

Dal canto loro i fratelli Di Lella, titolari di Beergate, si dicono certi che portare il sidro scozzese in Italia sia una sfida interessante: «Beergate nasce dalla passione per le birre artigianali del Nord Europa, in particolare Regno Unito e Irlanda – raccontano –; e in questo contesto abbiamo deciso di investire energie su un prodotto molto apprezzato all’estero ma di difficile inserimento in Italia, qual è il sidro». Una bevanda dietro a cui «si nasconde un mondo molto più complesso di quanto si creda. Per questo abbiamo deciso di puntare su Thistly Cross: sidro tradizionale scozzese sì, ma con qualcosa in più dato dai sei mesi di maturazione in botte e l’utilizzo di frutta fresca. Il giusto connubio tra tradizione e innovazione, sempre in una dimensione di artigianalità del prodotto».

Thistly Cross Cider, Beergate, La Belle Alliance, il Teatro delle Birre e Rievoca Beer Drink&Shop aspettano dunque appassionati e curiosi per conoscere meglio questo pezzo meno noto della tradizione britannica dal 14 al 16 giugno. Sul blog di Mastri Birrai on the Road e sulla pagina Facebook sarà possibile leggere nei prossimi giorni interviste a Luke Fenton, presentazioni dei locali che ospiteranno l’evento, e rimanere aggiornati su tutto quanto riguarda non solo il tour di Thistly Cross ma anche le altre iniziative avviate.

Press: Chiara Andreola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel 3297758973 chiaraandreola.blogspot.it

 

Fonte: Comunicato stampa