Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy

Nonsolobirra.net 

Cel. 340.7132588 

 Email: info@nonsolobirra.net

Degustando Kraken

Scritto da
primi sui motori con e-max

Mi trovo al Mantus Rock Pub, dove ho l'occasione di degustare l'intera linea del neo-birrificio vicentino KRAKEN che vi ho presentato in questo <<post>>.

Kraken gamma completa mantusSISSI, la blond ale, si presenta colore giallo con una leggera velatura, la schiuma e bianca compatta con ottima persistenza, al naso in prevalenza note di malto seguite da un leggero sentore fruttato, in bocca attacco dolce, al palato una leggera nota di crosta di pane e un lieve caramello, che portano a una chiusura secca dolciastra bilanciata da una leggera amaricatura con tracce fruttate, corpo e carbonazione sono medie, nel complesso birra pulita, fresca con ottima beva.

Secondo assaggio: SEN’ZO la saison di colore giallo carico, schiuma bianca con buona persistenza, al naso note di banana, coriandolo e buccia d’arancia e pepe, ingresso dolce leggermente acidulo, al palato note di malto, frumento e spezie, chiude secca con note pepate, corpo e carbonazione media, anche in questo caso, birra pulita ben realizzata che però a mio parere manca quella leggera acidità che mi andrebbe a bilanciare la secchezza.

HORNY, la prima nata in casa kraken trattasi di un’altbier colore ambrato con schiuma panna compatta e persistente, al naso note tostate, caramello, frutta matura, in bocca attacco maltato (biscotto e un leggero tostato) che portano elegantemente a una chiusura secca dove avverto note di biscotto e frutta (ciliegia), completata da una lieve traccia pepata, corpo medio e carbonazione medio-alta, nel complesso birra ben realizzata equilibrata e bilanciata.

In chiusura MIAMI la american ipa, ambrato carico, schiuma bianca compatta con ottima persistenza, al naso note di agrumi, frutta tropicale, frutta matura e spezie, in bocca caramello, crosta di pane un lieve sentore tostato la completa, chiude secca con una amaricatura non invadente agrumata, resinosa e leggermente balsamica.

 

Design by: www.diablodesign.eu