Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy

Nonsolobirra.net 

Cel. 340.7132588 

 Email: info@nonsolobirra.net

Beer Attraction 2015 - Il mio resoconto

Scritto da
Categoria:
primi sui motori con e-max

 

Beer Attraction 2015Eccomi di ritorno da BEER ATTRACTION, due righe sulle due giornate trascorse a conoscere, degustare, parlare…. le voglio scrivere. Rispetto la passata edizione, finalmente BEER ATTRACTION ha valorizzato e dato piena importanza agli stand dei birrifici e altre realtà ( produttori di impianti, fornitori… ) concedendo loro l’intero padiglione, eliminando quel famoso “muro nero” presente nella passata edizione.

Non sto ad elencarvi tutti i birrifici presenti, ma in questo mio personale resoconto vi voglio parlare dei produttori e delle birre che più mi hanno colpito, premetto che fortunatamente la qualità in questa occasione ha superato ampiamente la mia aspettativa.

Inizio con il primo birrificio del mio personale taccuino appunti:  

Beer Attraction 2015 La Fucina

LA FUCINA, birrificio molisano che vi avevo già presentato in un precedente "Birrificio la Fucina" , quando era ancora una beer firm, li assieme ad ANGELO mi sono concesso un paio di assaggi, tra tutte la birra che più mi ha colpito e stata la CSIDE.

Proseguiamo con il birrificio di Lecce MALATESTA, dove STEFANO CHIRONI, mi ha fatto degustare l’intera produzione, su tutte segnalo la WOOLY BULLY una English Pale Ale di tutto rispetto. Altro assaggio inedito al birrificio toscano LOREM IPSUM dove FILIPPO SCOTTI, mi ha fatto conoscere VENERE, una American Wheat con una buona dose di luppolo americano, per passare poi alla KALI una IPA ben fatta. 

Beer Attraction 2015 A MagaraProseguiamo direzione A’MAGARA birrificio calabrese, dove trovo NICOLETTA e successivamente vendo raggiunto dal birraio ERALDO CORTI, li assaggio MERICANA la loro IPA e MAGARIA fresche di premio.

Via che si prosegue verso un'altra new entry per quello che mi riguarda, vi sto parlando del birrificio toscano BIRRA DEL MORO, dove al cospetto del birraio EMANUELE SORDI e il suo staff mi concedo un assaggio della loro LUNA DI MIELE, una Wit atipica, aromatizzata al coriandolo e buccia di arancia, con una aggiunta di miele di acacia anch’esso lunigianese. 

Proseguiamo direzione COSTA EST dove il birraio SIMONE PAGNONI, mi propone un assaggio delle sue due etichette, partiamo dalla PUPA Belgian Pale Ale ben bilanciata, si passa poi alla INACHIS IO, APA molto profumata, fresca ed equilibrata, per poi assaggiare un “esperimento” in fase di messa a punto che vede l’impiego di un ingrediente top segret che per il momento non ci è noto conoscere.

Proseguo la mia personale degustazione presso lo stand del beer firm veronese BREW GRUFF, dove ho la possibilità di assaggiare l’intera gamma proposta, su tutte segnalo la WEIZEN e la PALE ALE

Beer Attraction 2015 ValcavallinaPassaggio veloce allo stand del birrificio di RENATO CARRO, VALCAVALLINA dove assaggio subito l’inossidabile SUN FLOWER, dedicandomi poi alla new-entry DARK SIDE (ambe due fresche di premio), una strepitosa Smoked Porter, bilanciata e ben strutturata, caratterizzata da note affumicate e tostate, seguite da note di caffè e cioccolato, mentre in bocca riemergono le note di affumicato e di tostato, caffè e cioccolato percepite al naso, per chiudere poi secca e pulita. 

Passaggio veloce al BIRRIFICIO DEL FORTE, dove mi si propone un assaggio di 2CILINDRI, REGINA DEL MARE e MERIDIANO Ø, birre di notevole spessore.

Si prosegue direzione BIRRONE dove il birraio dell'anno SIMONE DAL CORTIVO mi presenta l’ultima nata la HEAVEN & HELL, che ha fatto subito centro aggiudicandosi la medaglia d’oro nella propria categoria, birra Blanche, proposta in due versioni, la prima ( la ricetta e la stessa) fatta fermentare al alta, la seconda ( HELL & HEAVEN ) a bassa.

Passiamo direttamente dal Veneto al Piemonte e precisamente in casa BIRRA ELVO dove JOSIF VEZZOLI mi fa assaggiare la sua produzione fresca di premio (1 oro e 2 argenti ), sicuramente sentiremo ancora parlare di BIRRA ELVO!.  

Beer Attraction 2015 OfeliaAltro importante appuntamento mi aspetta BIRRA OFELIA, dove ANDREA SIGNORINI e LISA FRESCHI mi propongono un assaggio della THE DARK SIDE OF SAISON la loro acida, per poi brindare al piazzamento della loro APA (bronzo) UILL IU BAI. 

Proseguiamo verso il beer firm abruzzese DEB’S dove conosco DEBORA FRANCESCHELLI, assaggio della gamma proposta, su tutte segnalo la WHITE GINGER, Blanche rivista che vede l’impiego della radice di Zenzero e grano di Solina ( frumento tenero tipico delle montagne abruzzesi ).

Mi sposto poi nello stand del ALMOND 22 dove mi concedo un assaggio della PINK IPA, per poi chiudere con la TORBATA.

In questa due giorni riminese grazie alla professionalità, competenza e pazienza dei nostri amici birrai ho potuto assaggiare birre di svariate tipologie, in questo resoconto come già premesso voglio segnalare quelle che a mia detta hanno saputo regalarmi qualcosa di diverso, senza sminuire o togliere nulla alle altre birre che non citerò, dopo questa breve premessa proseguo con il mio resoconto.

Mi trovo allo stand del birrificio CROCE DI MALTO, dove in compagnia dei miei fidi compagni di viaggio, ( Roberto, Monica, Eros, Giampaolo e Stefano ) FEDERICO CASARI ci fa assaggiare la BELLE GOSE, rimanendo in tema acido non ci si può far scappare l’occasione di bere la LUNA ROSSA targata DUCATO, per poi far impazzire tutti i sensi davanti alle barrique di XYAUYU BARREL e XYAUYU KENTUKY, (tanta, ma tanta roba) come si suol dire di casa BALADIN

Beer Attraction 2015 Baladin

Altri assaggi degni di nota sono la DRUM BARREL del birrificio IL MASTIO, CHERRY LADY del birrificio FOGLIE D’ERBA, la PODEROSA di casa LA BUTTIGA, la KOJI IL RISO del birrificio DUCATO anche de personalmente mi riesce difficile definirla birra: è infatti un ibrido tra il mondo della birra e quello del sake, voglio comunque ringraziare tutti i birrifici presenti per la professionalità e la cordialità a me dimostrata, oltre ai già citati birrifici ringrazio i birrifici BIBIBIR, BIRRA 100 VENTI, NADIR, REVERTIS, I DUE MASTRI, EL DORADO, EMILIANO, BATZEN, TERRE D’ACQUAVIVA, BIRRIFICIO DEI CASTELLI, BIRRIFICIO SETTIMO, LA BIRRA DI MENI, BENACO 70, MC 77, BIRRIFICIO ITALIANO, BSA, TRAMI, LUCKY BREWS, IL BIRRIFICIO DI CAGLIARI, ARGO, AMIATA, LAMBRATE, LARTIGIANALE e il neo birrificio dell’anno BIRRA DEL BORGO, e tutti gli altri presenti che non sono riuscito a conoscere.

In chiusura, posso affermare che a mio parere questa edizione di BEER ATTRATION è stata un successo (almeno per quello che mi riguarda ), sono rimasto positivamente colpito dalla qualità, professionalità e cortesia di tutti i presenti , mi congratulo con lo staff della manifestazione per l’ottima riuscita della stessa!.

 

Ringrazio MARCO TRIPISCIANO (Mondobirra.org ) per il contributo fotografico.

Design by: www.diablodesign.eu