Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy

Nonsolobirra.net 

Cel. 340.7132588 

 Email: info@nonsolobirra.net

RHEX 2014 Il mio resoconto

Scritto da
Categoria:
primi sui motori con e-max

 

RHEX 2014

Rimini 18 Gennaio 2014

Prima trasferta del 2014 per il sottoscritto, e subito al mio arrivo noto che il padiglione dedicato ai birrifici, e sito in un angolo, nascosto da una "muraglia" e sorvegliato da due grossi energumeni!. Lo so, sarete stanchi ormai di leggere resoconti sul RHEX, ma mi sembra doveroso rendervi conto di come secondo me è andata questa edizione. 

Premetto, che a mio parere il RHEX a Rimini sia giunto ormai alla frutta (salvo totale inversione di marcia per il futuro), molti nomi importanti mancano (Interbrau, Chimay, solo per citarne due...), una seria considerazione io la farei sul perché di tutto ciò.....

In questa occasione mi sono concentrato su produttori nuovi o a me sconosciuti, purtroppo ho notato tra le "nuove e vecchie" realtà una sempre più marcata mancanza di fantasia e coraggio, birre sempre uguali, prive di personalità e carattere, per non parlare della preparazione del personale preposto alla mescita, fortunatamente tra questi ho anche scoperto "giovani" e promettenti birrifici.

Ho degustato le birre del birrificio MATH, PBC, BRUTON, FREE LIONS, RETORTO, ELAV, ottime riconferme, ho scoperto con immenso piacere la produzione del birrificio MC77, ( la Blanche San Lorenzo su tutte ), del beer firm LUCKY BREWS ( mia vecchia conoscenza ) con l'ultima nata la Winternest una splendida Scotch Ale leggermente affumicata, le nuove nate in casa BENACO 70, ho volutamente tralasciato i birrifici che conosco, BIRRONE, DUCATO, ITALIANO, FOGLIE D'ERBA, HIBU, AMIATA, MENI, EREMO, RURALE, anche se a dirla tutta qualche assaggino me lo sono concesso lo stesso, ho poi dedicato la mia attenzione alla nuova nata in casa ALMOND'22 la Imperial Lager che mi ha impressionato positivamente, per poi concedermi un bel assaggio della sempre inossidabile Pink Ipa. Prima di chiudere una citazione al beer firm RAILROAD BREWING CO. nuovo nato il terra lombarda che seguirò (la prima impressione e stata positiva)

Mi fermo qui anche perché in una giornata onestamente non è che si riesce a degustare tutto.

In conclusione posso affermare la totale mancanza di eventi collaterali (escluso il convegno UnionBirrai sulle accise del Lunedi ) atti a richiamare operatori, il programma a mio parere era abbastanza scarno per una kermesse del genere, ringrazio comunque tutti, ringrazio Andrea Turco (cronache di birra), e tutti gli appassionati presenti con cui ho condiviso qualche impressione e assaggio. 

 

Design by: www.diablodesign.eu