Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy

Nonsolobirra.net 

Cel. 340.7132588 

 Email: info@nonsolobirra.net

Beerfirm Tower Beer la presentazione

Scritto da
Categoria:
primi sui motori con e-max

 

Tower Beer

Tower Beer, è una nuova realtà con sede a Civitavecchia nell’antichità Centumcellae, così chiamata per le insenature che il litorale scoglioso offriva come riparo alle navi.

Tower Beer è un marchio che nasce dall’esperienza di un’associazione enogastronomica che si prefigge l’obiettivo di promuovere il turismo enogastronomico della città.

Un paniere di prodotti d’alta qualità è diventato uno dei primi traguardi da raggiungere e sfruttando le passioni degli associati abbiamo creato e valorizzato alcuni prodotti del territorio legandoli alla città di Civitavecchia.

Tra questi prodotti c’è appunto la Tower Beer che ha come simbolo la torre del Forte Michelangelo di Civitavecchia. Tower Beer è una Beer Firm che si appoggia per la produzione a diversi birrifici tra Lazio e Campania e che ha iniziato a commercializzare la sua birra solo a Civitavecchia.

Il riscontro più che positivo ottenuto sia a livello locale che internazionale (grazie al grosso flusso di crocieristi) ha fatto si che la commercializzazione si allargasse e sono allo studio due nuove ricette che saranno diramate non appena sarà tutto pronto.  

Vincenzo D’Antò, ha intrapreso l’avventura con CIVIFOOD, un’associazione che si propone di rilanciare l’enogastronomia come risorsa culturale ed anche economica.

Quest’iniziativa ha avuto un riscontro interessantissimo, i civitavecchiesi che hanno partecipato ai loro eventi ed ai loro corsi hanno dato loro la forza per andare avanti e migliorarsi sempre di più. E’ proprio l’esperienza di CIVIFOOD che ha fatto capire che Civitavecchia ha bisogno di creare un paniere di prodotti di alta qualità per i quali ogni singolo civitavecchiese dovrà sentirsi fiero.

La prima idea è stata TOWER BEER, una birra artigianale cruda, prodotta con materie di primissima qualità e che non contiene ne additivi chimici ne conservanti. Una miscela che riporta ai sapori autentici di una volta, senza esasperare quelle peculiarità che avvolte possono allontanare i “non amatori” da quello che può essere il mondo delle birre artigianali. Un prodotto studiato per piacere a tutti. Vincenzo afferma che l’obiettivo prefissato è stato raggiunto.

La presentazione della birra ha avuto un successo che ha superato le nostre aspettative. La prima produzione è andata praticamente a ruba, costringendolo ad accelerare i tempi per dare il via alla seconda produzione. Molti mi hanno contestato la scelta del nome, perché un nome inglese? La scelta è stata fatta per esperienza personale.

Avendo girato tanto, sia per turismo che per lavoro, si è reso conto di quanto li faceva piacere trovare un cartellone, un indicazione o qualsivoglia scritta che non era in lingua locale ma in inglese o addirittura in italiano. Essendo TOWER BEER un prodotto pensato in un contesto che vede “l’accoglienza” come uno dei punti chiave di una città con vocazione turistica, ha pensato che un nome inglese potesse essere un gesto gentile e d’accoglienza nei confronti dei tanti turisti stranieri che sbarcano a Civitavecchia ogni anno.

Sono tanti i turisti che durante la presentazione hanno deciso di comprare una birra civitavecchiese come souvenir e questo non può che fargli piacere, almeno per una volta non saremo il porto di Roma ma porteranno in giro un prodotto che porta sull’etichetta la parola “Civitavecchia”, una città che secondo lui ha tutte le potenzialità per diventare una città da sogno, e grazie a questo percorso intrapreso con CIVIFOOD sono tante le persone che cominciano a crederci davvero. Questo primo test ci fornirà le informazioni necessarie per individuare il filone da seguire per rendere Civitavecchia un tempio enogastronomico capace di attirare appassionati da tutto il mondo.  

Andiamo ora a conoscere la Tower Beer:

Tower Beer

TOWER BEER, una birra artigianale cruda.

Prodotta con materie di primissima qualità e che non contiene ne additivi chimici ne conservanti. Una miscela che riporta ai sapori autentici di una volta, senza esasperare quelle peculiarità che avvolte possono allontanare i “non amatori” da quello che può essere il mondo delle birre artigianali. Un prodotto studiato per piacere a tutti.

La sua semplicità rende TOWER BEER una birra unica, che lascia assaporare il vero gusto del luppolo e del malto d'orzo.

Leggera e di colore ambra intenso, con una persistenza durevole.

Lievemente amara e dal retrogusto leggermente affumicato, donando al palato sensazioni contraddittorie, birra di corpo ma leggera allo stesso tempo.

Birra cruda ed integrale, vale a dire non microfiltrata: è integrale, quindi, rispetto alla ricchezza in lieviti del prodotto finito.

La mancata sottoposizione al trattamento termico e alla microfiltrazione lascia la birra integralmente ricca di fermenti vivi, capace di esprimere le molte proprietà benefiche sul nostro organismo e di comunicare il suo senso di naturale freschezza, e le restituisce, oltre al forte ‘carattere’ che la birra industriale è andata via via perdendo, la tipica torbidità-corposità e le speciali caratteristiche organolettiche di una birra vera.

Non vi è aggiunta di alcun conservante e non vengono utilizzati altri procedimenti (es. stabilizzazione in PVPP – polivinilpolipirrolidone –) che comportino degradazione o impoverimento del prodotto.

Birra cruda è birra ‘viva’. Gradi alcolici: 5,5%  

 

 


Design by: www.diablodesign.eu